martedì, marzo 16, 2010

 

Impiegato comunale

Da un po’ di tempo che i miei colleghi non mandano più il materiale umoristico sul quale si dovrebbe basare questo blog e così ho dovuto di scrivere anche qualcosa di intelligente e saggio da testa mia. Non è per caso che hanno cominciato a lavorare? Ma figuriamoci, c’era periodo festivo e ci si divertiva già a sufficienza fuori ufficio. Ma adesso abbiamo ripreso ed ecco la prova.

Barzelletta


In un villaggio piccolo e montano della Lombardia c’è un toro solo, proprietà di un contadino vecchio. Tutti del paese devono pagare a questo contadino per far inseminare le loro vacche da questo toro. Un giorno in consiglio comunale si vota ad unanimità di comprare il toro del contadino e farne un bene pubblico.
La trattativa andava per giorni e alla fine il sindaco ed l’assessore per l’agricoltura riescono ad ottenere un prezzo accessibile e comprare il toro dal contadino. Il toro è stato sistemato in una nuova, bellissima stalla accanto al municipio con tutte le comodità a disposizione, ma quando si tratta di montar vacche, il toro non alza un dito, non fa assolutamente niente – indifferente al cento per cento.
I contadini disperati ed il sindaco vanno dal vecchio padrone del toro e gli chiedono come mai non tromba più. Questo se ne va a vedere il toro e lo trova nel suo recinto che bruca tranquillo. Gli dice:
- Ue, toro, perché non trombi più?
Il toro lo guarda sotto occhi e gli fa:
- Ue pirla, adesso sono impiegato comunale!



<< Home

This page is powered by Blogger. Isn't yours?